I vincitori della tappa pontina del Trofeo Italia Unicef di Autocross

Si è disputata, sabato scorso (27 Luglio) sul Circuito Gino Trovò di Campoverde, la tappa pontina del Trofeo Italia Unicef di Autocross 2019, la gara aperta a tutti i piloti tesserati MPS  ha visto affondarsi in pista più di sessanta piloti provenienti da tutta Italia. A premiare  Vincitori un veterano dell’autocross, il già Campione Europeo Gian Battista Rosella. Come sempre le dieci categorie in pista, diverse per cilindrata, trazione e peso, hanno dato vita ad un’adrenalinica serata che si è conclusa con inevitabili colpi di scena, piazzando sul podio tanti campioni pontini ma molti provenienti dal nord Italia. Per la Categoria A sono saliti sul podio Pier Paolo Caputo, Mattia Lodovichetti e Andrea Micheletti. Sul podio della categoria B invece, Andrea Cicciarelli, Denis Sorio e l’inaspettato Franco Capitanio. Mozzafiato  la competizione della categoria C che ha consacrato al primo posto Alessandro Di Magno, seguito da Cesare Dosco e da  Carlo Munerati. A dir poco emozionate la prova finale della categoria D che ha consacrato al primo posto Marco Mariani seguito da Fabio Calicchia e da Mirco Croci.  Sul podio della Categoria D4 un imprendibile Claudio Soldà seguito dal veterano Giuliano Gizzi. Ben equilibrata invece la corsa della categoria E che ha piazzato sul podio Emanuele Consoli, Andrea Arciere e Angelo Spagnol. Come sempre grintosa l’esibizione della categoria Kart Cross che ha visto sul podio Leopoldo Morelli, Alessandro Chiari ed Alessandro Gizzi. Bella la sfida della categoria Sport che ha piazzato sul podio Omar Bertani, Eugenio Anselmi e Michael Consoli. Per la categoria Driver l’alloro è andato ad Angelo Pigato seguito da Luca Tassinari e Mariano Fiore. Per i  Mini Prototipi, categoria che vede in pista giovanissimi fra i sette e i dodici, vincitore assoluto Federico Di Magno, di appena otto anni. “E’ stato davvero emozionante vedere tanti piloti che si sono dati battaglia con estrema sportività, facendoci rivivere dei momenti davvero belli – ha detto il campione Gian Battista Rosella è per me un onore premiare questi giovani piloti che con la loro determinazione mantengono vivo questo straordinario sport”. Una giornata davvero impegnativa quella di sabato che fra il vento e la tensione della competizione ha messo a dura prova la macchina organizzativa. “Doveroso ringraziare ogni componente del mio preziosissimo staff – ha affermato il presidente dell’Asal Massimiliano Paniconi, organizzatore dell’evento –  e i commissari di percorso e di gara che hanno vegliato sulla regolarità della competizione”. Prossimo appuntamento in calendario, sul circuito Gino Trovò di Campoverde, sabato 21 settembre con il Trofeo Regionale di Autocross.

M. Paniconi

Author: M. Paniconi