I vincitori dell’Europa Cup 2014, l’appuntamento è al 2015

Si sono spente le luci sull’ Europa Cup 2014 e già si pensa alla prossima in calendario per sabato 30 e domenica 31 maggio 2015. L’Europa Cup 2014 si è chiusa regalando ghirlande d’alloro all’associazione Asal Racing di Latina. Nove le categorie premiate, nelle quali erano suddivise vetture e sui ventisette piloti che hanno conquistato il podio, quindici appartengono alla scuderia Asal. Vincitori della Categoria A, riservata ai veicoli a trazione anteriore e a trazione posteriore fino a 1300cc con diverse tipologie di peso: Al primo posto Alessandro Ruscito, classe 1973 sulla sua Fiat Uno 1250 cc n° 140 Al secondo posto Mattia Nicolini, classe 1990 a bordo della Peugeot 205 rally 1300 cc n° 71 Al terzo posto Andrea Micheletti, classe 1979 con la Fiat 500 1150 cc n° 251 Vincitori della Categoria A1 (Super 1600FIA), riservata ai veicoli a trazione anteriore da fino a 1600cc e con 750 kg di peso: Al primo posto Stefano Cerri, classe 1986 con la Citroen Saxo 1587 cc n° 301 Al secondo posto Domenico Macera, classe 1978 a bordo della Fiat Punto 1600 cc n° 28 Al terzo posto Michele Riccini, classe 1987 con la Peugeot 106 – 1590cc n° 14 Vincitori della Categoria B (Super 2000 FIA) riservata ai veicoli a trazione anteriore fino a 2000cc : Al primo posto Denis Sorio, classe 1985 con la Polo Volkswagen 2000 cc n° 95 Al secondo posto Gianpiero Pozzobon, classe 1976 con la Peugeot 205 GTI 1900cc n° 305 Al terzo posto Marco Castaldo a bordo della MK 1 2000 cc n° 69 Vincitori della Categoria C (Touring Car e Super car FIA), riservata ai veicoli con 4 ruote motrici fino a 3600cc e a vetture 2 ruote motrici maggiori di 2000cc e fino a 3600cc con diverse tipologie di peso: Al primo posto Luciano Zuliani, classe 1953 a bordo della Ford Fiesta Cosword 2000 cc Turbo n° 11 Al secondo posto Libero Savio con l’Audi 2000 cc n° 29 Al terzo posto Cesare Dosco, classe 1966 a bordo della Toyota Celica 2000 cc n° 221 Vincitori della Categoria D2 (Buggy 2rm), riservata alle vetture con 2 ruote motrici fino a 1600 cc con motori motociclistici e automobilistici Al primo posto Alessandro Chiari, classe 1973 con il Prototipo Suzuki 1300 cc n° 02 Al secondo posto Simone Pedicini, classe 1974 con il Prototipo 600cc n° 58 Al terzo posto Valerio Costa, classe 1963 sul Prototipo Fiat 1600 cc n° 32 Vincitori della Categoria D4 (Buggy 1600 FIA), riservata alle vetture con 4 ruote motrici e per un Peso Monomotori fino 1600cc Al primo posto Gianluca Immovilli, classe 1971 con il Prototipo Opel S 1600 cc n°12 Al secondo posto Federico Ferrari, classe 1983 con il Prototipo Suzuki 1500 cc Al terzo posto Giliberti Michele, classe 1971 con il Prototipo 2 motori 750 Suzuki n° 205 Vincitori della Categoria E (Super Buggy FIA), riservato alle vetture con 2 ruote motrici e un Peso Motori fino a 4000 cc Al primo posto Duilio Lonardi con il Prototipo 2 motori Hayabusa 1300 cc Al secondo posto Angelo Spagnol, classe 1983 con il Prototipo VST Yamaha 2000cc Vincitori della Categoria SPORT, riservata alle vetture con motori di derivazione motociclistica fino a 2000 cc con diverse tipologie di peso Al primo posto Omar Bertani, classe 1980 a bordo della Fiat X1.9 1400cc n° 31 Al secondo posto Marco Valazza, classe 1972 con la Fiat X1.9 2000cc n° 277 Al terzo posto Cristian Testani, classe 1988 con la Lancia Montecarlo 1000 cc n° 145 Vincitori della Categoria Kart Cross, per questa categoria è ammessa l’adozione di massimo un motore 4 tempi aspirato, con cilindrata massima di 600 cc di derivazione motociclistica. Al primo posto Claudio Pigato, classe 1970 a bordo del Kamikaz 600cc n° 608 Al secondo posto Marco Piacentini, classe 1985 con il Kart Kross Chrestec 600 cc n° 618 Al terzo posto Leopoldo Morelli, classe 1972 a bordo del Barracuda 600 cc n°245 La prima edizione dell’Europa Cup è stata una vera festa, per i piloti, c’è da precisare che per ogni categoria sono stati premiati i primi sei in classifica, le scuderie e i partecipanti che hanno giocato e vinto, domenica, poco prima delle premiazioni ufficiali. Il prossimo appuntamento con la Coppa Europa di Campoverde è in calendario per Sabato 30 e domenica 31 maggio 2015.

 

M. Paniconi

Author: M. Paniconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.